Doxa + Eulab insieme per Garanzia Giovani

I Paesi Membri con elevati tassi di disoccupazione giovanile ricevono finanziamenti dal Programma Garanzia Giovani da investire in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet – Not (engaged) in Education, Employment or Training).

A partire da maggio, l’ANPAL- Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro, ha avviato un’indagine che coinvolge un campione di 20.000 giovani che si sono iscritti al Programma Garanzia Giovani tra maggio 2015 e dicembre 2016 per valutare gli esiti della partecipazione agli interventi di politica attiva.

L’indagine persegue il doppio obiettivo di valutare la partecipazione dei giovani Neet al Programma Garanzia Giovani e allo stesso tempo di rispondere alle richieste di informazioni da parte della Commissione europea, impegnata a comparare a livello internazionale i risultati raggiunti dalle politiche attuate dai singoli Stati Membri per avvicinare i giovani tra i 15 e i 29 anni al mercato del lavoro, valorizzando attitudini e background formativo e professionale, in coerenza con quanto indicato dalla Raccomandazione Europea del 2013.

L’ANPAL si avvale del RTI DOXA-EULAB per la realizzazione delle interviste con cui si acquisiranno le informazioni utili per le analisi e la diffusione dei principali risultati del Programma in forma aggregata.

Questa collaborazione ci rende particolarmente fieri perché non premia soltanto le nostre scelte metodologiche, l’affidabilità dei nostri impianti di ricerca, l’attendibilità delle tecniche di analisi dei dati che da sempre utilizziamo nei lavori di Ricerca, ma anche e soprattutto la passione che mettiamo nel nostro lavoro.

Per informazioni clicca qui.

Share on LinkedInTweet about this on TwitterShare on FacebookEmail this to someone